11 dicembre 2006

Attenziò! Inauguraziò!

Una domenica calda, per gli standard di dicembre, anche se nuvolosa è stata la perfetta cornice dell'inaugurazione della "nuova", o più propriamente "ripavimentata", piazza M. Puccini conosciuta dai senigalliesi come piazza delle Oche.

L'inaugurazione della piazza ha richiamato in centro tutti i più importanti dirigenti comunali: dal sindaco Angeloni, in un elegante cappotto nero con scarpe marroni in pelle di coccodrillo, all'assessore Mangialardi, con una cravattona rosa il cui nodo non aveva nulla da invidare alle gòmene che tengono le navi attraccate al porto, ad una nutrita schiera di consiglieri e politicanti vari.

In effetti l'inaugurazione di una piazza così importante, sarà al massimo 100 m2 e viene usata per lo più come parcheggio della Farmacia Comunale, in cui i lavori si sono protratti per lunghi mesi, non poteva che richiedere una cerimonia sfarzosa con tanto di taglio del nastro tricolore.

Il folto pubblico, presente al grande evento, era stato attratto più dalla promessa di castagne e vin brulè (promessa da me non verificata a causa di una concomitante partita di poker) che non dalla bellezza dell'opera la quale, in tutta onestà, sembrava ancora non terminata e sicuramente non ben rifinita.

Complimenti comunque a Luana per aver rimesso in sesto le disastrate strade del centro città, anche se fare tutte queste feste per un parcheggio mi sembra una ostentazione di cattivo gusto!

4 commenti:

upupa ha detto...

Aggiungo che le strisce pedonali fatte con appositi cubetti di marmo bianco per metterle in evidenza sono SCOMPARSE prima di nascere!
Non erano già visibili alle ore 14.30, due ore prima dell'inaugurazione, quando la strada era ancora chiusa al traffico delle automobili.
Che dite voi ci butteranno della vernice bianca sopra?
Addio cubetti di marmo bianco di Carrara...valà che ne ho sottratto uno per farci un fermacarte di un bianco splendente.

Gaspa ha detto...

Grossa idea quella dei cubetti di marmo bianco!!!

Gianluigi ha detto...

Non c'ero quindi non dovrei scrivere. Però ho saputo e visto dalle immagini che erano coinvolte pr questa "inaugurazione" anche le associazioni di volontariato tra cui l'Associazine Oncologica Senigalliese. Cerchiamo di capire il perchè. Ci sarà pure un motivo valido e razionale. Oppure il mondo non cambia mai...Franza o Spagna purchè se magna!

Gaspa ha detto...

Boh, non so chi era coinvolto e come (mea culpa * 3 volte).

Di una cosa però sono assolutamente sicuro: le manifestazioni che hanno più successo di pubblico sono quelle in cui si mangia gratis.

Ergo Francia e Spagna... è un proverbio sempre valido!

Poi se c'erano di mezzo motivi meritevoli siamo tutti contenti, fatto sta che tutto questo spettacolo con tanto di banda e orpelli vari, mi sembra un tantino kitsch se proporzionato all'importanza della piazza (anzi ho scoperto che non è neanche una "piazza" ma un "largo").

I lavori migliori della amministrazione Angeloni sono stati altri.