22 dicembre 2008

Berlusconi: Italiani su Marte!

Dopo la sparata sul presidenzialismo, Gaspatcho svela in esclusiva mondiale quale sarà il prossimo obbiettivo realistico del governo: la conquista di Marte!

L'ultimo baluardo comunista, il pianeta rosso, verrà raggiunto con un supermissile commissionato alla FIAT al fine di impiegare gli operai in cassa integrazione.

Il futuristico vettore italiano avrà uno scudo termico derivato dallo studio della chioma posticcia del premier e sarà pilotato dal ministro Brunetta (meno sensibile di altri all'assenza di gravità) e da Walter Veltroni che ha assolutamente richiesto una poltrona per la par condicio, applicando alla lettera il manuale astronomico Cencelli.

Riforma della Giustizia, della Scuola, Presidenzialismo, Energia Nucleare, Ponte sullo Stretto, Conquista di Marte, cos'altro deve promettere questo pover'uomo di Berlusconi per aumentare il consenso verso il suo governo?


3 commenti:

Guido ha detto...

La prossima volta prometterà veramente pane e figa per tutti!

LorenzoMan ha detto...

Comincio, sempre più tristemente, a pensare che sia il degno rappresentante del nostro paese.
Non è tanto grave che lui prometta, quanto il fatto che la gente ci creda.
Buon Natale Gaspa, anche se ci avete rifilato 4 pere che ancora fanno male.

Gaspa ha detto...

eheheh, buon Natale anche a te ed alla tua famiglia L-Man!

PS il poker è uno gioco che va di moda!